Bambini


Troverai in questa pagina tutti gli articoli del blog HomeTown della sezione Bambini

Bambini

Dove vedere spettacoli circensi a Parigi

1 anno fa - Julie D.

Parigi, la capitale del circo? Non è una piccola contraddizione l'assegnare una città fissa al circo? Dopotutto, il circo è il regno dei tendoni da circo itineranti, dei funamboli e degli acrobati. Il nomadismo dei circensi è ben noto. Allora perché fare di Parigi il "luogo" del circo? Parigi è la capitale della Boemia, per sempre associata al luogo che ha sempre riservato un caloroso benvenuto agli artisti. Sempre a Parigi, il circo come lo conosciamo oggi è nato nel 1782. Il mondo del circo, sempre magico, sospeso tra cielo e terra, naviga tra le acrobazie dei circensi, i salti mozzafiato dei trapezisti e l'intrattenimento più sobrio dei clown, che ha ispirato molti artisti o visitatori di Parigi. Gli impressionisti dipingono come il circo è diventato un passatempo alla moda nell’epoca d’oro di Parigi. A partire dal Secondo Impero e sotto la 3a Repubblica, vale a dire la seconda metà del 19° secolo, pittori come Seurat, rendono omaggio agli artisti circensi. Questo mezzo mondo in chiaroscuro, che crea l'illusione ed il sogno, ispira Degas, Toulouse-Lautrec, Chagall e Picasso attraverso la sua ambiguità, i piedi nella segatura e la testa tra le stelle. L’anfiteatro Inglese di Philip Astley: le origini del circo a Parigi Con il suo percorso circolare, il cui raggio (13,5 metri) è determinato dalla lunghezza della frusta dell’addestratore, il circo tradizionale era in origine uno spettacolo di addestramento di cavalli. Il suo inventore è l'inglese Philip Astley, che divenne imprenditore nel settore dell'intrattenimento al suo ritorno dalle Americhe dopo la Guerra dei Sette Anni, nel 1763. La scuola di addestramento Philip Astley divenne presto un successo clamoroso a Londra. La sua reputazione raggiunse persino le orecchie di Luigi XV, in un'epoca in cui l'aristocrazia francese era appassionata a tutto ciò che è inglese. Questa moda fece andare in voga l’abbigliamento inglese e persino i nobili francesi iniziarono a collezionare cani da caccia e cavalli inglesi. Luigi XV invitò Philip Astley a Parigi nel 1772 e Astley non se ne andò mai più. Philip Astley unisce le forze con Antonio Franconi, uno showman italiano che vive in Francia. La loro fiorente associazione conferisce al circo la sua nobiltà e i Franconi divennero la prima dinastia del circo, presagendo l'ascesa di Bouglione, Zavatta, Medrano e Fratelli. Philip Astley e Franconi sono entrambi sepolti nel cimitero di Père-Lachaise, come dovrebbe essere per le leggende francesi. Dove vedere spettacoli circensi a Parigi? A Parigi il circo stupisce piccoli e grandi: uno spettacolo da non perdere. Abbiamo solo l'imbarazzo della scelta: numerosi teatri ospitano compagnie di turismo internazionali, altri, come il Cirque d'Hiver Bouglione, presentano regolarmente le loro ultime creazioni. Per un elenco completo degli spettacoli circensi, guarda la pagina ufficiale degli eventi nella sezione, sotto-sezione "Circo e altri spettacoli". La scia delle stelle in tutto il loro splendore: il circo d’Hiver Bouglione Non possiamo parlare di circo a Parigi senza menzionare questa istituzione. In Rue Amelot, nell'11° arrondissement, c’è il maestoso Cirque d'Hiver, che è classificato come monumento storico. È il più antico "circo" del mondo, se intendiamo per circo un edificio dedicato esclusivamente a questi spettacoli. Una struttura caratteristica, molto amata da ogni abitante della città. Fu il principe Napoleone Bonaparte, futuro imperatore Napoleone III, che lo inaugurò nel 1852. Come tradizione, il Cirque d'Hiver è in primo luogo un teatro di spettacoli equestri elaborati, apprezzati dall'aristocrazia che amava la prodezza di bellissimi cavalli addestrati con immensa competenza. Ma presto il Cirque d'Hiver diversificò le sue attrazioni, e divenne un vero circo, con acrobati, giocolieri, maghi, clown, ecc. Ospita molte "anteprime mondiali": è al Cirque d'Hiver che Jules Léotard fece la prima rappresentazione dell’artista volante, inventore del trapezio nel 1859. Il Cirque d'Hiver è stato anche lo sfondo per il film Trapeze di Carol Reed con Gina Lollobrigida, Burt Lancaster e Tony Curtis. Un film in cui Achille Zavatta interpreta il proprio ruolo, e dove uno dei personaggi si chiama Bouglione... Oggi rimane il simbolo del prestigioso circo tradizionale e ospita numerosi spettacoli e incontri. Appartiene ancora alla famiglia Bouglione, che produce ogni anno un nuovo spettacolo. Fino a marzo 2018, è Exploit (trailer qua). Bouglione Winter Circus 110 rue Amelot, Paris 11th - metro Filles du Calvaire, linea 8 - virtual tour of the circus sulla Pagina di Facebook Riunioni circensi annuali a Parigi Il circo si sente a casa a Parigi: diversi eventi annuali sono pieni di piroette durante le feste venerabili, alcune delle quali esistono da non meno di diversi decenni. Festival Circensi di domani, fine di Gennaio – Inizio di Febbraio. La 39ª edizione di questo prestigioso festival si svolgerà dal 1° al 4 febbraio 2018, al Cirque Phénix, nel 12° arrondissement. Ogni anno, giovani artisti, ancora poco conosciuti, vengono a presentare le loro ultime creazioni davanti a una giuria esigente e ad un pubblico affascinato. I più talentuosi sono premiati con un premio che spesso li aiuta a portarli in prima linea nella scena internazionale. Circo Phénix, con 6.000 posti a sedere, è famoso per i suoi grandi spettacoli: questo luogo, ospita durante tutto l'anno spettacoli e creazioni proprie. La sua imponente volta, senza pilastri, consente a tutti gli spettatori di godersi lo spettacolo senza ostacoli visivi. Festival del Circo di Domani - Cirque Phénix, Reuilly Lawn, Paris 12 - Metro linea 8 Liberté o Porte Dorée - +33 1 45 72 10 00 Gli animali non sono ammessi - Circo Phénix, a causa del suo potente sistema audio, non è raccomandato per i bambini - disponibili: caschi e seggiolini antirumore - accessibili alle persone con mobilità ridotta (contattare il circo pochi giorni prima della visita). Atelier du Plateau fà il suo circo, ad Ottobre Per tre settimane in ottobre, da giovedì a domenica sera, l'Atelier du Plateau fà il suo circo, e questo da 16 anni. Questa serie di spettacoli si concentra su nuovi incontri e momenti magici tra artisti del circo e musicisti, attori, ballerini, clown e acrobati. In una vecchia fabbrica con un'acustica eccellente. Questo luogo può ospitare apparecchiature di ogni tipo sotto il suo soffitto, improvvisazioni e matrimoni creativi. L'Atelier du Plateau, 5, rue du Plateau, 75019 Paris - Jourdain metro - +33 1 42 41 28 22 – prezzo intero €13, minori di 12 anni €6 – guarda il programma dell’edizione 2017. Village de Cirque, Reuilly Lawn, in Ottobre Ogni anno in ottobre, il Reuilly Lawn nel 12° arrondissement, accoglie il Circus Village per un festival di cinque giorni. Sotto la grande tenda, il festival è il posto d'onore per le giovani compagnie itineranti e per le sorprendenti esibizioni di virtuosismo, capaci di lasciare con un gran sorriso. Circus Village - Reuilly Lawn, Paris 12 - Porte Dorée Metro – guarda il programma dell’edizione 2017. Parate, strade e festival, Nanterre Se sei a Parigi tra la fine di maggio e l'inizio di giugno, devi correre a Nanterre per partecipare alla Parata, il festival delle arti di strada. Ogni anno per non meno di ventotto anni, questo festival gratuito aperto a tutti, ospita decine di compagnie di artisti. L'edizione 2018 si svolgerà l'1, 2 e 3 giugno. Parata - Nanterre, per tutta la città – guarda il teaser del festival 2017.

Leggi di più
Dove vedere spettacoli circensi a Parigi

Dove vedere spettacoli circensi a Parigi

Bambini

Passeggiate per la famiglia : i musei più insoliti di Parigi

3 anni fa - Pauline P.

Quando si viaggia in famiglia, non è facile comporre un programma di visite e passeggiate che piaccia a tutti... I musei classici che non piacciono molto ai bambini, le giostre e le aree di gioco, ed i genitori che si stancano presto! Per riconciliare giovani e vecchi, basta seguire la nostra guida agli insoliti musei di Parigi: ce n'è per tutti i gusti! Il Museo Della Magia Situato nel cuore di Marais, uno dei quartieri più belli della capitale, il Museo della Magia potrebbe deliziare tutta la famiglia, grandi e piccini, amatori e principianti... e offre un viaggio nel mondo dei grandi illusionisti dal 18° secolo ad oggi: accessori, oggetti per l’inganno, manifesti, illusioni ottiche... adiacenti nel museo, dove è difficile distinguere la realtà dalla finzione. Uno spettacolo di magia terminerà la visita, catturando la vostra attenzione ed evitando le lunghe discussioni familiari! Apre: Mercoledì, Sabato e Domenica 14:00-19:00 durante tutto l'anno, inclusi Luglio e Agosto. Aperto tutti i giorni durante le vacanze scolastiche di Parigi (Ognissanti, Natale, inverno e primavera). Il Museo D’arte Giocosa Nuovo arrivato nella cultura parigina, il museo d'arte giocosa è stato inaugurato nel 2013 nel nuovo edificio dei Docks (città della moda e design), il padiglione verde fluorescente, galleggiante sulla Senna nel 13° arrondissement. Manga, fumetti, cartoni animati, videogiochi... Presenta queste nuove arti, con un percorso efficace per l'arte contemporanea. Genitori e bambini possono scoprire i capolavori che rappresentano la cultura di oggi, attraverso mostre temporanee di grande qualità. Dopo Pixar, Marvel e Blue Sky Studios, che è dietro la saga di Ice Age, ora Walt Disney sarà onorato di rappresentare una retrospettiva completa dal 1920 ai giorni nostri, mettendo in mostra tutto il genio creativo di questo studio iconico. Aperto tutti i giorni tranne il Martedì, ore disponibile sul sito web. Il Museo Delle Arti Ambulanti Ai bambini di tutte le età brilleranno gli occhi scoprendo il Museo Delle Arti Ambulanti, immerso nel Padiglione di Bercy. Questo mondo da sogno è pieno di giostre, oggetti di intrattenimento e oggetti rari che sono a disposizione dei visitatori in un luogo davvero incantevole. Jean Paul Favand, un ex antiquario e broker, è colui che ha raccolto e messo in scena questa collezione unica che copre la storia degli spettacoli e carnevali dal 1850 ad oggi. Dalla sua immaginazione, questo spettacolare museo nasce senza limiti, invitando i visitatori a sperimentare il carattere eccessivo e vibrante di Parigi della Belle Epoque. Un viaggio indietro nel tempo! Aperto tutto l'anno a singoli e gruppi con prenotazione. La Manoir de Paris Anime sensibili astenersi! Questo non adatto ai bambini: la Manoir de Paris si rivolge ad adolescenti ed adulti con il cuore duro, venendo descritta come il “primo show infestato in Francia". In un edificio del 10° arrondissement, la Manoir de Paris offre ai visitatori un tuffo nei loro peggiori incubi: 35 attori professionisti, trucco e costumi che sono più che realistici, capaci di spaventare durante la visita. Serial killer, zombie e clown orribili vi aspettano dall'altra parte delle porte dell'inferno... Aperto tutto l'anno il Venerdì, il Sabato, la Domenica e nei giorni feriali durante le vacanze scolastiche. Non raccomandato per bambini sotto i 12 anni, è possibile trovare ulteriori informazioni sul sito web.

Leggi di più
Passeggiate per la famiglia : i musei più insoliti di Parigi

Passeggiate per la famiglia : i musei più insoliti di Parigi